26
novembre

Carta del Fotovoltaico: Progetto di rilancio del parco solare italiano



progetto-rilancio-parchi-solari-carta-fotovoltaico-italiano

Nella transizione energetica verso la decarbonizzazione è fondamentale dare ulteriore impulso alla crescita delle energie rinnovabili secondo criteri di sostenibilità economica, sociale ed ambientale.

Nel novembre 2017 l’Italia ha adottato la Strategia Energetica Nazionale (SEN 2017) per «anticipare e gestire il cambiamento del sistema energetico», puntando ad una penetrazione del 28% delle energie rinnovabili sui consumi finali di energia al 2030. Tale obiettivo si declina per il settore elettrico in una quota di rinnovabili del 55%. Il Consiglio Europeo, l’Europarlamento e la Commissione hanno avviato le discussioni sulla nuova direttiva rinnovabili, concordando che l’obiettivo del 27% al 2030 inizialmente proposto da Bruxelles dovrà essere aumentato.

In tutti gli scenari, tanto europei quanto italiani, un ruolo primario è attribuito alla produzione fotovoltaica che, secondo la SEN, dovrebbe sostanzialmente triplicare rispetto all’attuale. Ciò richiede di definire criteri sia per mantenere in efficienza il parco impianti esistente, pari a circa 20 GW di potenza a inizio 2018 per una produzione di 25 TWh/anno, che per il suo sviluppo secondo principi di uso ottimale delle risorse naturali, di compatibilità sociale, economica e infrastrutturale della rete destinata a ricevere la potenza incrementale.

Per raggiungere gli ambiziosi obiettivi europei e nazionali è necessario che, in parallelo allo sviluppo di nuovi impianti ad energia rinnovabile, siano anche create le condizioni per cogliere le opportunità di tutela e valorizzazione del parco attuale. Ciò deve avvenire sia attraverso interventi di rinnovamento tecnologico, in modo da mantenere gli impianti efficienti ed evitarne il degrado (revamping), sia per mezzo del ripotenziamento dei siti esistenti (repowering).

Inquadramento generale

A partire da luglio 2017, Seci Energia ed Enerray hanno preso parte al processo di “Rilancio del Parco Fotovoltaico Italiano” assieme ai principali operatori di settore, attività organizzata e coordinata da Althesys, società indipendente guidata dal Prof. Alessandro Marangoni e specializzata nella consulenza strategica nel settore energetico.

Lo scopo del progetto è stato quello di creare un tavolo di lavoro tra i vari operatori del settore per produrre un documento condiviso, teso a definire linee guida chiare e il più possibile snelle per la valorizzazione del parco fotovoltaico attualmente installato in Italia, formulando altresì proattivamente alcune proposte di policy per la sua attuazione da divulgare ad interlocutori istituzionali.

Il progetto è stato condotto tramite ripartizione delle attività in diverse fasi di studio durante le quali ciascun operatore ,per le proprie competenze, ha offerto il proprio contributo per rendere efficace il tavolo di lavoro e giungere alla condivisione di un documento generale da divulgare esternamente.

In particolare durante questi mesi di lavoro, Seci Energia, in quanto azienda di primaria importanza attiva in tutti i settori di energia rinnovabile, ed Enerray, leader italiano nella costruzione e gestione di impianti fotovoltaici industriali e su terreno, in virtù del know how acquisito in ambito O&M, hanno contribuito a fornire dati, stime ed informazioni tecniche utili per rafforzare le indagini statistiche riportate nel documento prodotto.

Il progetto è stato presentato in forma ufficiale presso la sede del GSE il 13/06/2018, tramite un evento che ha visto gli operatori coinvolti sottoscrivere in maniera simbolica la “Carta del Rilancio Sostenibile del Fotovoltaico”.

I contenuti della carta del rilancio fotovoltaico

L’obiettivo della “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico” è la definizione e condivisione fra operatori e stakeholder di alcuni principi di fondo e linee guida, applicabili concretamente allo sviluppo e costruzione dei nuovi impianti, per cogliere gli obiettivi di crescita della generazione fotovoltaica in Italia secondo criteri di sostenibilità al fine di portare benefici al sistema energetico e industriale italiano.

I cardini della Carta sono:
1. la valorizzazione e la tutela delle risorse naturali
2. lo sviluppo coordinato con le infrastrutture elettriche
3. la valorizzazione e lo sviluppo dell’indotto e delle competenze
4. il rapporto con territorio, istituzioni e comunità locali
5. la tutela dell’ambiente e il riciclo, sviluppando la filiera dell’e-waste management.

Nel complesso i principali benefici derivanti dal rilancio degli investimenti in impianti utility scale stimati per l’Italia al 2030 sono quantificabili in:

– 11 miliardi di euro generati dalle ricadute economiche dirette, indotte e sui consumi

– una crescita dell’occupazione nel settore fino a 19.700 nuovi addetti (diretti ed indiretti)

– 26,5 TWh di maggiore produzione da fonti rinnovabili nel settore elettrico

– una diminuzione delle emissioni di 12,8 milioni di ton CO2eq che consentirà di contenere gli acquisti di permessi di emissione per gli impianti soggetti all’Emission Trading System.
Prinicipali Proposte di Policy

– Semplificazione dei procedimenti autorizzativi

– Regole chiare per mantenimento incentivi su potenza originaria

– Modifiche normative regionali per uso delle aree asservite in coordinamento con i regolamenti autorizzativi

– Adeguamento delle rete per ricevere la potenza incrementale

– Affidamento temporaneo di impianti sequestrati ad operatori professionali
– Stabilità regolatoria

– Individuazione preventiva aree non idonee da parte delle Regioni

– Aree agricole prive di pregiudizi

Nei prossimi blog, che seguiranno a partire da dicembre, approfondiremo ciascuno di questi cardini, cercando di fornire informazioni esaustive su ogni tematica.

Seguici in modo da contribuire anche tu con noi alla valorizzazione del parco fotovoltaico italiano, rendendo il nostro Paese più vivibile e autonomo dalle fonti fossili.

 


Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie di Enerray e relative al settore del solare fotovoltaico? Iscriviti alla nostra Newsletter!

Articoli correlati

La Normativa sugli impianti Fotovoltaici e il nuovo Decreto FER 1
8 luglio 2019
Statistiche GSE Italia: verso l’aumento della quota di energie rinnovabili al 2030
25 giugno 2019
Le sfide dei parchi fotovoltaici di grandi dimensioni
4 giugno 2019
I vantaggi degli impianti fotovoltaici su coperture e su capannoni industriali
13 maggio 2019
L’autoconsumo da fotovoltaico e i meccanismi di vendita dell’energia elettrica
3 maggio 2019
L’importanza di scegliere un’azienda di EPC fotovoltaico qualificata
15 aprile 2019
Quanta energia produce un modulo fotovoltaico?
1 aprile 2019
I parchi fotovoltaici stanno registrando una crescita esponenziale
20 marzo 2019
Le Energie Rinnovabili alimentano sempre di più l’Europa
Amianto: novità sulla rimozione nel Decreto FER 1
4 marzo 2019
Carta del Fotovoltaico: Progetto di rilancio del parco solare italiano
26 novembre 2018
Le buone pratiche di Operation and Maintenance
9 novembre 2018
I nostri Field Manager: Luca Callegaro
19 ottobre 2018
I nostri Field Manager: Giorgio Camerini
25 settembre 2018
Progettazione e costruzione di Pensiline Fotovoltaiche
13 settembre 2018
I nostri Field Manager: Marcello Priori
28 agosto 2018
I nostri Field Manager: Nicola Martin
24 luglio 2018
I nostri Field Manager: Antonio e Giuseppe Malfarà
13 luglio 2018
L’importanza di una corretta manutenzione per scongiurare il rischio di incendio sugli impianti fotovoltaici
22 giugno 2018
Il monitoraggio degli impianti fotovoltaici e l’efficienza della control room di Enerray
11 giugno 2018
Gestione della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto fotovoltaico: il Field Force
24 maggio 2018
Analisi termografica con drone
9 maggio 2018
Blockchain e fotovoltaico
16 aprile 2018
Gestione pratiche amministrative impianto fotovoltaico: l’Admin Management
13 aprile 2018
Gestione della sicurezza dell’impianto fotovoltaico contro furti e danneggiamenti
26 marzo 2018
Ottimizzare le performace dell’impianto fotovoltaico: la figura del Performance Specialist
23 marzo 2018
Gestione dei guasti sempre più efficiente: la figura dell’Help Desk
23 febbraio 2018
Con il nuovo sistema di Trouble Ticketing, i guasti all’impianto fotovoltaico non fanno più paura.
20 febbraio 2018
I guasti sugli impianti fotovoltaici
31 gennaio 2018
O&M fotovoltaico: una nuova organizzazione aziendale, nuovi obiettivi e più performance
22 gennaio 2018