23
febbraio

Ottimizzare le performace dell’impianto fotovoltaico: la figura del Performance Specialist



photovoltaic-performance-specialist

Il nuovo progetto di customer care per l’anno 2018 ha l’obiettivo dichiarato di migliorare le performance dell’impianto fotovoltaico inserendo nuovi meccanismi di misurazione dell’efficienza e della redditività.

Assegnare una responsabilità univoca di specifici processi ad una determinata persona o a un team sarà uno dei punti di forza del nuovo progetto O&M fotovoltaico e presenteremo su questo blog le figure principali coinvolte dandogli un volto e descrivendo i loro ruoli e i loro compiti.

La prima figura di riferimento che presentiamo è quella del Performance Specialist degli impianti fotovoltaici. Un nuovo ruolo istituito in particolare, alla luce dei feedback provenienti dal mercato e dai nostri clienti.

Il compito principale del “Performance Specialist” è quello di rilevare ed effettuare analisi sui dati di produzione e sulle cause dei guasti più rilevanti.

Gli obiettivi sono:

– Fornire informazioni sempre più dettagliate sullo stato di salute dell’impianto attraverso la definizione di Key Performance Index (KPI) come il Performance Ratio (PR), la disponibilità e l’analisi dei guasti

– Aumentare la redditività dell’impianto e quindi i benefici derivanti da eventuali incentivi, autoconsumo ed energia ceduta in rete e venduta.

– Effettuare diagnosi specialistiche

– Fornire una reportistica sempre più completa, puntuale e precisa.

Oltre a questo, e al fine di garantire livelli ottimali di performance e un bilanciamento ottimale tra investimento e benefici per il cliente, il Perfomance Specialist si attiva per:

  • Coordinare le attività in caso di bad performance dell’impianto

  • Coordinare interventi specialistici di 2° livello in caso di guasti complessi oppure su richiesta

  • Elaborare proposte progettuali per l’incremento delle performance di concerto con altre figure come il Service Manager, di cui parleremo nei prossimi post.

Nel prossimo blog parleremo della figura dell’ ”help desk”, dedicata all’uso del nuovo sistema di gestione dei guasti chiamato “Trouble Ticketing”.

Articoli correlati

Il monitoraggio degli impianti fotovoltaici e l’efficienza della control room di Enerray
11 giugno 2018
Gestione della manutenzione ordinaria e straordinaria: il Field Force
24 maggio 2018
Analisi termografica con drone
9 maggio 2018
Blockchain e fotovoltaico
16 aprile 2018
Gestione pratiche amministrative impianto fotovoltaico: l’Admin Management
13 aprile 2018
Gestione della sicurezza dell’impianto fotovoltaico contro furti e danneggiamenti
26 marzo 2018
Gestione dei guasti sempre più efficiente: la figura dell’Help Desk
19 marzo 2018
Ottimizzare le performace dell’impianto fotovoltaico: la figura del Performance Specialist
23 febbraio 2018
Con il nuovo sistema di Trouble Ticketing, i guasti all’impianto fotovoltaico non fanno più paura.
20 febbraio 2018
I guasti sugli impianti fotovoltaici
31 gennaio 2018
O&M fotovoltaico: una nuova organizzazione aziendale, nuovi obiettivi e più performance
22 gennaio 2018
Che cos’è l’Autoconsumo fotovoltaico e perché è conveniente
8 dicembre 2017
I nuovi mercati emergenti nel fotovoltaico
30 novembre 2017
La Manutenzione degli Impianti Fotovoltaici nei Mercati Internazionali
14 novembre 2017
L’ottimizzazione delle performance nella manutenzione degli impianti fotovoltaici
19 ottobre 2017
EPC Impianti Fotovoltaici – la fase della costruzione dell’impianto
25 settembre 2017
EPC Impianti Fotovoltaici – la fase del “Procurement”
7 settembre 2017
EPC Impianti Fotovoltaici – Fase di “Engineering”
31 luglio 2017
Il revamping negli impianti fotovoltaici su terreno: come agire per non perdere produttività.
17 luglio 2017
I vantaggi di un impianto solare su copertura
28 giugno 2017
La manutenzione di un impianto fotovoltaico: istruzioni per l’uso
23 maggio 2017
Che cos’è l’EPC fotovoltaico?
19 aprile 2017